NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Vegano certificato: nasce la nuova etichetta
5.0/5 rating (1 votes)

il Mercoledì, 04 Maggio 2016. Postato in News, Vegetariano

L’ente di certificazione internazionale DNV GL – Business Assurance ha messo a punto una certificazione per scegliere consapevolmente prodotti in linea con le proprie esigenze alimentari, grazie a un marchio riportato sul prodotto

Vegano certificato: nasce la nuova etichetta

Il numero dei vegetariani e vegani in Italia cresce di anno in anno e questo spinge sempre di più le aziende ad adeguarsi, con proposte e iniziative mirate ad un target esigente e consapevole. Vi rientrano a pieno titolo le certificazioni "100% veg" - come la celebre VeganOK, la prima certificazione etica per prodotti vegan nata in Italia - assegnate a determinati prodotti per garantire che non contengano ingredienti di origine animale e che siano quindi adatti per un consumatore vegano.

Ora il settore food&beverage si arricchisce di un nuovo marchio a tutela di chi sceglie uno stile di vita veg: arriva "Vegano certificato", un'etichetta messa a punto dall'ente di certificazione internazionale DNV GL - BUSINESS ASSURANCE, che consente ai consumatori di scegliere consapevolmente prodotti in linea con le proprie esigenze e scelte alimentari.
Nello specifico il marchio, riportato direttamente sul prodotto, garantisce che l'alimento non contiene materie prime, ingredienti e coadiuvanti di origine animale e che non è stato esposto a rischi di contaminazione, ossia di passaggio diretto o indiretto di ingredienti indesiderati.
Una novità positiva per i consumatori (veg ma non solo), perché la certificazione diventa un'ulteriore garanzia del processo produttivo.
Il marchio "Vegano certificato", spiegano dall'ente di certificazione DNV GL, "risponde a una specifica tecnica che riassume i principi contemplati dalle principali normative internazionali di riferimento per la produzione alimentare vegana. Vuole essere un utile strumento di orientamento e guida per aziende e consumatori: per non lasciare spazio all'improvvisazione da un lato e per fornire una garanzia in più ai consumatori dall'altro."

Tra i primi in Italia a ottenere questo riconoscimento c'è la cantina siciliana Firriato, che, durante la scorsa edizione di Vinitaly, ha ricevuto la certificazione per il suo vino 100% vegano.

L'Autore

Giulia Ferrario

Professionista della comunicazione d'impresa,  vegetariana doc. Una passione per il fitness e l'alimentazione sana. Laurea in Lettere, ex rockettara, mamma felice. Amo viaggiare e scovare nuovi posti "veg" ovunque mi trovi.

Giulia Ferrario

Leave a comment

You are commenting as guest.