NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Nergi: un mini kiwi tra i nuovi superfood
0.0/5 rating (0 votes)

il Mercoledì, 09 Settembre 2015. Postato in News, Superalimenti

Più piccolo del kiwi tradizionale e senza peli, il nergi contiene più vitamina di C delle arance e sta per essere venduto anche in Italia

Nergi: un mini kiwi tra i nuovi superfood

E’ piccolo, senza peli e superdotato. Si chiama Nergi e sta per arrivare sugli scaffali dei supermercati italiani (almeno quelli del Nord-Ovest).
Dopo il test del 2014, questo è il primo anno di commercializzazione effettiva in Italia di questo mini kiwi originario dell’Asia Orientale. Quella coltivata oggi è una varietà ottenuta da incroci naturali fatti in Nuova Zelanda (non OGM). Secondo la biologa nutrizionista francese Florence Foucaut 100 grammi di nergi contengono 52,5 mg di vitamina C (più dell’arancio del litchi e del ribes) e forniscono 19,4 mg di magnesio e anche calcio e fosforo, ideale quindi contro lo stress. E’ anche ipocalorico (52 Kcal per 100 gr).
Dopo averne importato i semi, insieme ad alcune zone della Francia e del Portogallo, il Nergi si coltiva anche in Italia. Per il momento in provincia di Cuneo, nell’area del Saluzzese, territorio con una lunga tradizione ortofrutticola.
Rispetto al kiwi che tutti conosciamo non va sbucciato e molti parlano già di superfood.

Leave a comment

You are commenting as guest.