NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Tempeh: cos'è e come si cucina la "carne di soia" dell'Indonesia
0.0/5 rating (0 votes)

il Mercoledì, 11 Gennaio 2017. Postato in Ricette, Vegetariano, Cibi, Superalimenti

Ricco di proteine e fonte di vitamina B12, rappresenta una valida alternativa alla carne e al pesce

Tempeh: cos'è e come si cucina la

Oiginario del sud est asiatico,il tempeh è un alimento vegetale ottenuto dalla fermentazione controllata dei fagioli di soia gialla decorticata. Ricco di proteine e fonte di vitamina B12, rappresenta una valida alternativa alla carne e al pesce. E' simile al tofu, ma ne differisce nelle caratteristiche nutrizionali, nella qualità alimentare, e nel processo di lavorazione. Rispetto al tofu ha più proteine e fibre. Se non l'avete mai provato, è possibile trovarlo nei negozi specializzati e nei supermercati che espongono anche prodotti per vegetariani e vegani.

Dove trovarlo e come

Lo si trova già pronto all’uso e adatto a diete vegane e vegetariane. Dal punto di vista organolettico, la consistenza del Tempeh è solida e compatta, l’odore e il sapore unici: oltre alle blande note della soia, la fermentazione conferisce sentori di noci e funghi. Il colore è biancastro con macchioline nere-grigie che ne valorizzano la naturalezza.Il processo di fermentazione conserva tutte le qualità nutrizionali dei semi di soia, un alto contenuto di fibre alimentari e vitamine, una composizione solida e un sapore robusto e vigoroso. Sia il tempè (è così che si pronuncia) sia il tofu sono alimenti molto più digeribili dei semi di soia.
Abbiamo provato il Tempeh di Natura Nuova Bio che si presta a essere utilizzato in diversi modi, sia fresco sia in cottura. Tipicamente viene consumato a fette, cotto sulla piastra, al vapore, ma anche fritto. Qualsiasi salsa è ben accetta, così come l’abbinamento con le zuppe. Ottimo anche come contorno a verdure fresche o bollite, così come per insaporire riso, pasta e legumi. Può essere impiegato come sostitutivo della carne in moltissime preparazioni culinarie.

Valori Nutrizionali e Proprietà:

100 grammi di Tempeh contengono circa 170 Kcal, 20 g di proteine, 6.5 g di grassi, 6.5 g di carboidrati. Confezione da 150 g. Prezzo consigliato al pubblico € 2,99.

RICETTA, tratta da “Gastronomia vegetale – GUSTO ITALIANO”, edita da Natura Nuova


Tempeh fritto agli aromi


INGREDIENTI per 8 persone, 400 g di Tempeh


Per la tempura: 100 g fecola, 200 g acqua fredda, 2 l olio di semi, 100 g farina
Per la marinata: acqua q.b., succo d’arancia e di limone q.b., zucchero q.b.
Per il caramello speziato: 250 g zucchero di canna, 100 g miele di melata, aromi vari (arancia, limone,
cannella, chiodi di garofano, noce moscata, bacche di ginepro) q.b.
Inoltre: 1 ananas, fiori eduli q.b.


PREPARAZIONE

  • Prepariamo una marinata cotta a base di acqua, zucchero e succo di limone e arancia.
  • Tagliamo il Tempeh a fette molto sottili e immergiamole per un paio d’ore.
  • Affettiamo sottilmente l’ananas e cuociamolo brevemente nel microonde.
  • Quindi prepariamo il caramello speziato con lo zucchero di canna, il miele e i diversi aromi; poi aggiungiamo parte dei fiori eduli e caramelliamo anch’essi.
  • A questo punto prepariamo la pastella miscelando fecola, farina, acqua fredda e petali di fiori.
  • Al momento del servizio, scoliamo le fettine di Tempeh, passiamole nella pastella e friggiamole in olio di semi bollente.
  • Serviamole sul carpaccio d’ananas, nappiamo con il caramello speziato e decoriamo con i fiori caramellati.

Natura Nuova Tempeh

 

Leave a comment

You are commenting as guest.