NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

L'Amazzonia a colazione con l'acai

Scritto da Redazione il 26.02.13 Postato in Superalimenti, Il parere dell'esperto

L'Amazzonia a colazione con l'acai

La leggenda narra che una tribú amazzonica stava morendo di fame, e il “cacique” (capotribú) con un colpo di genio decise di sacrificare tutti i nuovi nati per non avere nuove bocche da sfamare. L'indigena Iaçá pregó il dio Tupã di risparmiare sua figlia e, in una notte di luna piena, sentí un pianto, si alzó e vide sua figlia sorridente, vicino ad una palma. L'abbracció, ma la bambina scomparve. Il giorno dopo trovarono Iaçá morta, con lo sguardo verso il cielo, ancora abbracciata a quella palma piena di frutti commestibili che in suo nome si chiamarono Açaí