NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Nutrizione vegetariana: a Giulianova il terzo congresso SINVE
0.0/5 rating (0 votes)

il Lunedì, 14 Novembre 2016. Postato in News, Vegetariano, Il Blog di Giulia Ferrario

Un congresso nazionale raccoglierà i maggiori esperti sul tema della medicina e della salute vegetariana e vegan con l’obiettivo di formare i colleghi

Nutrizione vegetariana: a Giulianova il terzo congresso SINVE

Il popolo veg cresce e anche la comunità scientifica si interroga su quanto medici e operatori sanitari siano preparati per rispondere ai nuovi bisogni nutrizionali della popolazione e su come i professionisti possano supportare nel modo più efficace chi sceglie di adottare un regime alimentare a base vegetale. Di questo si parlerà ad esempio al terzo Congresso Nazionale della Società Italiana di Nutrizione Vegetariana (SINVE) in programma i prossimi 25 e 26 novembre a Giulianova (TE).

Professionisti, studiosi ed esperti di nutrizione umana favorevoli all'alimentazione vegetariana si riuniranno nella cittadina abruzzese per confrontarsi e per divulgare le più recenti posizioni scientifiche sul vegetarianesimo. Tra gli obiettivi del Congresso anche quello di formare gli operatori sanitari sul tema, di costruire reti professionali che seguano linee di comportamento accreditate e condivise per la gestione della crescente domanda vegetariana e di valorizzare il modello vegetariano per migliorare l'offerta nei confronti di utenti sempre più numerosi ed esigenti.


"Il tema del vegetarismo non può più essere ignorato né dai professionisti della salute, né dagli operatori della ristorazione pubblica" spiegano infatti da SINVE, aggiungendo che il Congresso Nazionale quest'anno si celebra "in un quadro generale di crescita dell'attenzione e dell'interesse per la nutrizione vegetariana che, oltre ad aver acquisito importanti riconoscimenti scientifici sulla sua adeguatezza e validità, tocca la sensibilità anche di tutti coloro che a vario titolo ricercano il naturale per preservare la salute, promuovere il benessere e recuperare l'eco-sostenibilità dei consumi."  Di fronte all'aumento del numero di persone che decidono di avvicinarsi alla dieta vegetariana, infatti, è necessario che si diffondano cultura e corretta informazione, in primis tra chi deve supportare chi sceglie di compiere questa scelta alimentare, aiutandolo ad esempio a personalizzare e integrare la propria dieta in relazione allo stile di vita praticato e alle numerose variabili fisiologiche e patologiche che si possono presentare.

Una fascia di popolazione che merita una particolare attenzione è poi quella delle donne vegane e vegetariane, che intendono affrontare la gravidanza e lo svezzamento dei propri bambini senza introdurre alimenti di origine animale o limitandoli il più possibile (leggi qui l'articolo sulle vegetariane in gravidanza). Una scelta che deve sempre essere supportata e seguita da uno specialista con competenze specifiche e mai improvvisata, ma che spesso viene osteggiata o comunque poco sostenuta. Anche qui qualcosa sta cambiando, fortunatamente. Oltre all'esperienza "pioneristica" di Verona, dove nel 2009 è nato, per volontà del Prof. Leonardo Pinelli, il primo ambulatorio pubblico di nutrizione vegetariana dedicato a bambini e famiglie con questo regime alimentare, lo scorso anno presso la ASL di Monza è stato inaugurato un servizio dedicato alle neomamme vegane, con un pool di specialisti tra ostetriche e nutrizionisti adeguatamente formati. Infine, a metà ottobre a Milano è stato presentato "Baby Green", il primo ambulatorio per mamme veg istituito presso la clinica San Pio X, dal 2016 parte del gruppo Humanitas. Un team di professionisti, ginecologi, pediatri e nutrizionisti formati con competenze specifiche riguardo la dieta a base vegetale, seguiranno le mamme che hanno scelto un'alimentazione vegetariana e vegana durante la gravidanza, l'allattamento e lo svezzamento.

L'Autore

Giulia Ferrario

Professionista della comunicazione d'impresa,  vegetariana doc. Una passione per il fitness e l'alimentazione sana. Laurea in Lettere, ex rockettara, mamma felice. Amo viaggiare e scovare nuovi posti "veg" ovunque mi trovi.

Giulia Ferrario

Leave a comment

You are commenting as guest.